GUFETTI DOLCISSIMI: IL SIMPATICO TUTORIAL!

GUFETTI DOLCISSIMI: IL SIMPATICO TUTORIAL!

Il tutorial facile facile per realizzare dolci gufetti di zucchero!

In questo angolino dedicato ai più piccini e a chi è alle prime armi con il Cake Design, arrivano i gufetti in pasta di zucchero: una simpatica decorazione per Halloween (e non solo!) semplice da realizzare e di grande effetto! Pronti a decorare?! Prendete nota di tutto ciò che vi occorre!

attrezzi e materiali per realizzare i gufetti in pasta di zucchero
  • Twitter
  • Facebook
  • Pinteresthttps://www.pinterest.com/alessandrasodi/
  • Google+https://plus.google.com/110739317005820379854/posts
Materiali per realizzare i gufetti in pasta di zucchero

  • Mattarello in silicone
  • Colla edibile e pennellino (vi ricordo che va benissimo usare sia un goccino d’acqua che acqua e zucchero!)
  • Amido di mais (per tamponare il piano da lavoro e non far aderire la pasta di zucchero)
  • Taglierino (non c’è bisogno di utilizzare quelli specifici da Cake Design, in farmacia trovate i taglierini monouso ad un prezzo davvero economico)
  • Ball tool (non indispensabile.. se lo avete, usatelo!)
  • Tagliabiscotti tondi cm 4.5 – cm 2.5
  • Stampini ad espulsione tondi, medio e grande
  • Pasta di zucchero da modelling nera, arancione, gialla e bianca

10 semplici passi per realizzare i gufetti in pasta di zucchero

1. Lavorate due piccoli panetti di due diverse tonalità di pasta di zucchero arancione: con una realizzate una pallina che sarà il corpo del gufetto, stendete invece l’altra e ricavate una decina di cerchietti con lo stampino ad espulsione più grande (solitamente li trovate in vendita in set di tre, piccolo, medio, grande), poi incollate i cerchietti in modo scalare, sulla pallina, solo nella parte anteriore


2. Stendete un altro pezzetto di pdz arancione e ricavate due cerchi col tagliabiscotti più grande (saranno le ali dei gufetti) e due cerchietti con lo stampino medio per le orecchie dei gufetti: pizzicate con la punta delle dita per ottenere un triangolino in cui fare un piccolo incavo con la punta piccolina della ball tool


3. Da un pezzettino di pdz bianca ricavate due minipalline (saranno il punto luce degli occhi)
4. Stendete la pdz viola e ricavate due cerchietti medi, con lo stampino ad espulsione
5. Stendete la pdz nera e ricavate due cerchietti piccoli, con lo stampino ad espulsione
6. Stendete la pdz bianca e ricavate due cerchietti più grandi usando il tagliabiscotti più piccolino, poi assottigliate leggermente le estremità per ottenere una forma di goccia
7. Incollate le varie parti come nella figura per ottenere gli occhi dei gufetti


8. Stendete la pdz gialla e ricavate tre cerchietti con lo stampino medio. Pizzicate leggermente uno dei cerchietti per ottenere un triangolino che sarà il becco dei gufetti. Lavorate con la punta delle dita due cerchietti per ottenere la forma a goccia, poi aiutandovi col taglierino fate due incisioni su ciascuna goccia e assottigliatele leggermente, per ottenere le zampette dei gufetti
9. Da un pezzettino di pdz gialla ricavate un salamino piccolissimo che, arrotolato su se stesso, sarà il ciuffetto del vostro gufo


10. Incollate le varie parti del gufo seguendo le indicazioni della foto: sulla pallina con i cerchietti piccolini incollate prima le due ali tonde laterali, poi gli occhi e il becco, poi le orecchie facendo una leggera pressione con la ball tool per farle aderire meglio, il ciuffetto e infine le zampine… ed ecco a voi il vostro simpatico e dolce gufetto di Halloween!

Qualche consiglio sugli attrezzi da utilizzare..

Se lavorate con i bambini,  se siete alle prime armi, acquistate il minimo indispensabile soprattutto per quanto riguarda gli attrezzi: il matterello piccolo in silicone è utilissimo ma per cominciare va bene anche un matterellino in legno liscio (fate solo attenzione alla pdz che si attacca facilmente al legno), e lavorate su una tovaglietta di plastica all’americana (nei negozietti di casalinghi trovate queste cose davvero a basso costo).
I tagliabiscotti e gli stampini ad espulsione tondi sono utilissimi invece per molte decorazioni: acquistateli di buona marca perché sono abbastanza delicati e quelli di sottomarca arrugginiscono e si rompono facilmente.
I modelling tools (ne avete visti alcuni in questo articolo) in questo tutorial non sono affatto indispensabili, anche questi ormai si trovano di tutti i prezzi; personalmente preferisco quelli di buona marca a quelli che si trovano comunemente nei supermercati perché hanno le punte più definite, ma se li utilizzate solo per decorare con i bambini.. qualsiasi tipo va benissimo, anche gli attrezzini che si usano per il das o altre cose simili!
La pasta di zucchero merita un discorso diverso: migliore è la qualità, migliore il sapore, migliore la resa e più alto il prezzo, ovviamente. Se siete alle prime armi non fermatevi comunque alla pdz che si trova nei supermercati: a mio avviso è pessima e costosissima. Ormai ci sono un po’ ovunque negozi di articoli per il Cake Design che possono offrire una scelta migliore di prodotti.

Se avete bisogno di consigli per gli acquisti, scrivetemi pure, sarò ben felice di aiutarvi!

Alessandra

logo La sodi Cake Design
  • Twitter
  • Facebook
  • Pinteresthttps://www.pinterest.com/alessandrasodi/
  • Google+https://plus.google.com/110739317005820379854/posts

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

 

Iscriviti alla newsletter, per ricevere aggiornamenti su corsi, eventi, novità e ricette, tutto da gustare e condividere!

You have Successfully Subscribed!

About Author

La Sodi Cake Design

La Sodi Cake Design


ONE COMMENT ON THIS POST To “GUFETTI DOLCISSIMI: IL SIMPATICO TUTORIAL!”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Privacy Policy
Privacy Policy
LA MIA GALLERIA Flickr
SEGUIMI SU ISTAGRAM!

    Pin It on Pinterest