MICKEY MOUSE PARTY: FESTA A MISURA DI BAMBINO!

MICKEY MOUSE PARTY: FESTA A MISURA DI BAMBINO!

Ho passato mesi a scegliere il tema: mi piaceva tutto e non mi piaceva nulla! Per il primo compleanno la scelta era stata piuttosto ovvia come vi ho raccontato in questo articolo; Giordano ovviamente non aveva la minima idea di cosa fosse un compleanno, tanto meno un allestimento a tema! Sia chiaro: non è che ora a due anni improvvisamente ha capito che vuol dire festeggiare o spegnere le candeline, ma qualcosa di speciale dovevo pur fare! Per mettere fine ai miei mille dubbi che dolce faccio? ..che tema scelgo? ..come allestisco il tavolo? ..dove faccio la festa?.. mi sono posta tre semplici domande:

Tre domande per una festa perfetta

1. Mio figlio quale personaggio riconosce?
2. Cosa gli piace, tra giochi ed attività?
3. Come posso farlo divertire insieme ai suoi amichetti?

Se anche voi come me siete alle prese con un compleanno, ponetevi queste tre domande e le risposte vi aiuteranno ad organizzarlo al meglio!

Tre risposte per una festa a misura di bambino!

1. Uno dei personaggi preferiti di mio figlio è Mickey Mouse. Tema della festa trovato: Mickey Mouse! (..arriverà il giorno in cui sarà lui a chiedermi la torta dei Superpigiamini o di Masha ma per quest’anno un evergreen come Topolino è il top!)
2. Giordano ama osservare le figure dei libri, dei fumetti e le scritte, gli piacciono moltissimo i libri giganti cartonati. Nell’allestimento e nelle attività durante la festa dovrò quindi inserire fumetti e libroni!
3. Mio figlio è sicuramente eccitato dalla presenza di altri bambini, ma non apprezza la confusione estrema e i giochi troppo chiassosi: quindi farò una festicciola a casa, coi bambini che lui frequenta, e un guest book davvero speciale, creato solo per lui, mi aiuterà a coinvolgere i bambini in un’attività tranquilla durante il pomeriggio!

Mickey Mouse Party: dal progetto al taglio (mancato!) della torta

Non amo progettare, e il bozzetto della festa di Giordano si è risolto in una serie di post-it attaccati al frigo, tra un colpo di tosse e uno starnuto, perché ovviamente sono stata male fino a pochi giorni dall’evento e mi sono ritrovata a ritagliare cartoncini in piena notte e in evidente ritardo! Il risultato non è perfetto perfettissimo come volevo ma ha del miracoloso, considerate le condizioni e tutti gli imprevisti avuti in questo periodo: e vi assicuro che decorare una torta con Giordano influenzato e attaccato al collo tutto il tempo non è stata impresa da poco! Naturalmente ho avuto l’aiuto, più che prezioso direi indispensabile, della mia amica Sabina, che ha tagliuzzato una decina di Mickey Mouse giganti, e pian piano l’allestimento pensato per la mia minuscola casa ha preso forma e colore! Ho una casa davvero piccola e non ho potuto fare un classico tavolo dei dolci, di quelli fatti bene come vi ho spiegato in questo articolo su come progettare uno sweet table, perché ho dovuto concentrare dolce e salato in uno spazio molto limitato e ho preferito dare risalto alle immagini che Giordano appunto riconosce, piuttosto che alla perfetta geometria di uno sweet table; quindi Mickey Mouse ovunque! Ho usato poi delle semplici basi di polistirolo rivestite di cartoncini rossi e bianchi per dare un po’ di movimento al tavolo, e delle scatole sempre foderate di cartoncino che richiamano i pantaloncini coi bottoni di Mickey Mouse per raccogliere posatine, piatti, bicchieri, cannucce, ovviamente tutte decorate con sagome del musetto più famoso del mondo!

Oltre al tavolo principale ho poi previsto un tavolino basso: ad una festa di bambini, i piccoli devono poter arrivare a dolci e pizzette, alla loro altezza!!! Non mi interessa che poi sbriciolino ovunque o lascino morsetti di biscotto qua e là, è la loro festa, e deve essere a misura di bambino! Il tavolino basso poi è diventato un tavolo creativo dove colorare le coloring pages che ho scaricato gratuitamente questo sito e regalato ad ogni invitato come  regalino e ricordo di fine festa, abbinate ad una scatolina di colori sempre foderata tipo pantaloncino di Mickey Mouse.

Il tavolino poi è diventato il tavolo della non-torta: ebbene si, confesso di non aver fatto in tempo a fare la torta! O meglio, avevo previsto una torta finta in cui poi inserire il piano vero (anche perché festeggeremo di nuovo con altri amici il prossimo weekend: vista la microcasa devo fare feste.. a puntate!) e avevo bisogno di una torta da riutilizzare; imprevisti dell’ultimo minuto poi mi hanno impedito di fare una torta vera e propria e ho scelto allora di fare una simbolica torta di cupcakes con due candeline. La foto con la non-torta però era d’obbligo! Sfocata, ovviamente, perché è impossibile in questo periodo fotografare Giordano visto che non sta mai fermo!

Un allestimento da giocare!

Devo dire che Giordano è stato molto incuriosito dai topoloni giganti e dal capire come si reggessero in piedi! Nonostante i suoi tentativi di smontare tutto, l’allestimento ha resistito benissimo! Anche a qualche maldestra piedata dei bambini! Per farli poi giocare in modo tranquillo durante la festa ho pensato di creare una cosa che sapevo sarebbe piaciuta moltissimo a mio figlio, e che ha tenuto impegnati tutti, dai più grandi ai più piccini: il guest book di Mickey Mouse! Un semplice librone cartonato con pagine da colorare e su cui scrivere dediche e ricordi del secondo compleanno! Leggete il mio articolo su www.diventaremamma.com se volete realizzare anche voi un libro degli ospiti davvero a misura di bambino!


Nonostante gli imprevisti, la fretta, le cose fatte all’ultimo minuto, credo di essere riuscita nel mio intento di fare una festicciola deliziosa dove Giordano potesse sentirsi a suo agio. E continuo a pensare che amo gli allestimenti artigianali, non le cose stampate e tutte uguali, meravigliosamente perfette ma impersonali: non basta scrivere un nome su una targhetta per personalizzare una cosa che sarà identica a milioni di altre, ci vuole un minimo di fantasia, di creatività, di passione. Ci vuole mettersi all’altezza di un bambino e chiedersi cosa vede lui, cosa gli piace, cosa può apprezzare, anche in quella età incerta e di passaggio che sono i due anni. Li chiamano i terrible two.. per noi ancora sono i dolcissimi due e, grazie a Mickey Mouse, ora sono anche dei supercoloratissimi due anni!

Ps: Il mio allestimento handmade è stato arricchito dalle bellissime creazioni di altre creative, quindi sono d’obbligo i ringraziamenti! A Francesca Wananchi per aver realizzato in tempi record i tagliabiscotti con la manina e il musetto di Mickey Mouse, a Stefania Raimondi per la bellissima scritta in legno stile Disney e, infine, grazie a Stefania Capuano di Elio Eventi per il set coordinato di piattini, tovagliolini e bicchieri con Mickey Mouse per il tavolo dei piccolini! E grazie a Rialma Cake Design per i polistiroli sagomati utilizzati per la torta!

Alessandra

logo La sodi Cake Design
  • Twitter
  • Facebook
  • Pinteresthttps://www.pinterest.com/alessandrasodi/
  • Google+https://plus.google.com/110739317005820379854/posts

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

 

Iscriviti alla newsletter, per ricevere aggiornamenti su corsi, eventi, novità e ricette, tutto da gustare e condividere!

You have Successfully Subscribed!

About Author

La Sodi Cake Design

La Sodi Cake Design


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Privacy Policy
Privacy Policy
LA MIA GALLERIA Flickr
SEGUIMI SU ISTAGRAM!

    Pin It on Pinterest